welcome in our world

ti porterEmo ad esplorare la natura e la sua cultura una pedalata dopo l'altra

Siamo Cristina e Marino, professionisti della montagna

CON MOUNTAIN STUDIO 20, CONDIVIDIAMO LA NOSTRA PASSIONE CON TE​

L’idea di creare un lavoro da una grande passione per la montagna inizia a prendere forma nel 2020.
Insieme abbiamo condiviso tantissime avventure e viaggi in montagna sia in estate che in inverno, sulla roccia, sulla neve e sulle due ruote.
Uniti da questa grande passione per lo sport e per la montagna, nel 2020, abbiamo deciso di metterci in gioco dando vita a MountainStudio20, una realtà tesa ad offrire un servizio di guide mountain bike con tour giornalieri nelle Dolomiti Venete e del Trentino Alto Adige.

Oggi, a distanza di qualche anno dalla sua nascita, continuiamo a impegnarci in questo progetto con Passione e dedizione. Cercare nuovi tour, nuove mete da esplorare e nuove idee da proporre crea grandi stimoli e grazie a questo i nostri tour si svolgono non solo in Dolomiti, ma anche in alcuni tra i paesaggi più suggestivi della nostra penisola.

marino cardelli

Marino Cardelli

Istruttore MTB
Accompagnatore MTB

Marino è simpatico, creativo, disponibile e stimolante,
una vera risorsa di energia positiva durante le attività outdoor.

Un’amante della nutura e dell’ avventura in tutte le sue forme.
Radicato nella passione per la condivisione dello sport e delle montagne

Sin dall’infanzia, grazie ai suoi genitori, pratica di attività all’aria aperta in montagna.
Dall’età di 12 anni fino a 23 fa parte della Squadra Nazionale di sci e Alpino e vanta la partecipazione a comepetizioni internazionali quali Olimpiadi, Campionati Mondiali e Univesiadi. 
Dopo la laurea in Design Industriale, lavora come grafico… dopo poco scopre che l’ufficio non è il suo habitat.

Ora si dedica interamente a corsi di bici e come guida durante il periodo primaverile, estivo e autunnale e come maestro di sci durante quello invernale.

Capace di connettersi con varie culture e ogni persona, pronto a motivare e incoraggiare i sui allievi spronandoli a raggiungere l’obbiettivo. Attento al dettaglio e continuamente alla ricerca del perfetto gesto atletico.

Le sue passioni sono lo scialpinismo, freeride, mtb, surf e viaggi.

Parla: italiano, inglese e portoghese.

Tour preferito: Traversata delle Pale di San MartinoSassolungo

cristina santini

Cristina Santini

Guida AMM
Accompagnatrice MTB

Cristina è nata a Faenza ed ha iniziato a sciare all’età di 4 anni e da allora le Dolomiti sono diventate il suo posto “magico” nel mondo.

Ecco perché nel 2011 ha acquistato una piccola casetta, una tana, a San Tomaso Agordino proprio di fronte al Civetta. Dopo gli studi in Economia ha iniziarto a dividere la sua vita tra la professione di dottore commercialista e insegnante di economia e l’attività in montagna per trovare la vera espressione della sua completa realizzazione. Durante l’estate vive e lavora in Dolomiti come AMM e guida di mtb.

Adora lo scialpinismo, il freeride, l’arrampicata, la mtb e viaggiare.
Nutre profondo amore per la natura e gli animali e la scrittura. E’ da poco stato pubblicato il suo primo libro!
Il suo sorriso è coinvolgente e vi saprà motivare a superare voi stessi!

Il suo motto: future is now

Parla: italiano, francese, inglese

Tour preferito: Lusia e San Pellegrino

CHI È LA GUIDA DI MOUNTAIN BIKE

La Guida di Mountain Bike è un professionista capace di conoscere e valorizzare al meglio la mountain bike ed in genere il mezzo bici in tutti i suoi aspetti, con un’ottima conoscenza del territorio, della sua cultura e della sua ospitalità: uno sportivo in grado di condurre, in tutta sicurezza, gruppi di persone. La Guida può operare, senza limiti e restrizioni, in tutta Italia, in Europa e nel resto del mondo. Il riconoscimento professionale (legge n.4 del 14 gennaio 2013 del Ministero dello Sviluppo Economico), fa della Guida di Mountain Bike una dei principali protagonisti del cicloturismo e del cicloescursionismo, in particolare, ma non in modo esclusivo, nella disciplina del fuoristrada.

CHI È l’AMM


L’ Accompagnatore di Media Montagna svolge professionalmente l’attività di accompagnamento in territorio montano, in Italia e all’estero, senza limiti di quota, dove non si presentino difficoltà di tipo alpinistico (nel qual caso si parla dell’accompagnamento proprio delle guide alpine).

L’ AMM è un professionista esperto, un conduttore sicuro, è la voce per eccellenza del turismo verde su terreno di montagna, quello e compatibile e sostenibile. La sua attività favorisce un turismo caratterizzato da un’alta qualità ambientale, all’insegna della cultura e delle specificità locali.

In sostanza, l’ AMM è una vera e propria Guida Escursionistica le cui competenze si esprimono in molte forme e su molteplici livelli. Alla conoscenza dell’ambiente montano, ottenuta attraverso l’approfondimento teorico, lo studio del territorio e la frequentazione costante della montagna si affianca una competenza sulle tecniche motorie del camminare, dei materiali e degli strumenti che s’impiegano nella progressione escursionistica.Rilevanti, inoltre, sono le nozioni teoriche su argomenti naturalistici che spaziano dalla zoologia, botanica, geologia e poi culturali, con elementi di storia, arte, cultura e tradizioni locali da condividere con i clienti durante l’escursione.

Tutto questo però preceduto da un indispensabile bagaglio di accorgimenti che devono garantire la sicurezza, una dimestichezza che passa attraverso l’atteggiamento, il comportamento, l’azione ma anche attraverso nozioni di medicina sportiva e di montagna, primo soccorso, ottima conoscenza dell’ambiente montano, grande esperienza e importanti capacità di orientamento.

L’ esercizio della professione di Accompagnatore di Media Montagna è subordinato al conseguimento dell’abilitazione e all’iscrizione nell’elenco speciale degli accompagnatori di media montagna di cui è responsabile il Collegio Regionale delle Guide Alpine.(Legge 2 gennaio 1989 n. 6, art. 2, comma 1, e artt. 21 e 22)

CHI È L’ISTRUTTORE DI MOUNTAIN BIKE:

Il Tecnico di Primo Livello TI2 della Federazione Ciclismo Italiana, si rivolge ai bambini che vogliono avvicinarsi allo sport del ciclismo quali mountain bike o strada, apprendendo le cose più semplici nel riguardo della tecnica sulla bicicletta, per imparare ad usarla correttamente, evitando pericoli per sé e per gli altri. La formazione di tale figura è incentrata soprattutto su aspetti educativi e psicopedagogici. Il Tecnico di Primo Livello inoltre, conosce gli obiettivi che possono essere raggiunti dai bambini e le modalità di sviluppo più indicate per queste fasce di età (5-12 anni).

Il nostro stile

Cosa ci contraddistingue

Professionalità, organizzazione, simpatia e grande attenzione.
L’attenzione verso i nostri clienti, la ricerca e la pianificazione di ogni singolo tour studiato nei minimi dettagli.
Rendere una salita faticosa il meno pesante possibile è quello che ci contraddistingue.
La soddisfazione non ci basta, vogliamo ispirare!

Offriamo la più alta qualità del servizio e la cordialità verso il cliente. Cerchiamo di superarci ogni giorno, dando sempre il meglio di noi. Vogliamo coinvolgere e interessare il cliente affinché torni a casa con la montagna nel cuore.
Vogliamo veramente che le ore trascorse con noi, tra panorami e scenari unici, costituiscano un ricordo indelebile. Siamo molto attenti alle esigenze di ciascuno per cercare di creare un’esperienza su misura, la più adatta possibile.

Ognuno di noi ha una quota prediletta in montagna, un paesaggio che gli somiglia, dove si sente bene, cerchiamo di portavi proprio lì e se ancora non sapete quale sia, proviamo a trovarlo insieme.
Siamo di origine romagnola, abbiamo la cordialità, la simpatia e l’ospitalità nel sangue, vedere lo stupore e la gioia negli occhi dei nostri clienti ci rende davvero contenti.

guida ebike e mtb

Mission e Valori

Passione, ispirazione, Attenzione

Amore e attenzione per la montagna e il territorio, passione per la vita all’aria aperta e gli sport outdoor.

Sappiamo di occuparci di un “bene comune” e per questo crediamo che l’unica vera possibilità sia creare qualcosa che va oltre il turismo, si tratta di trasmettere uno stile di vita, una sensibilità e un’attenzione verso il territorio e la natura, per farne comprendere la bellezza e l’importanza.

La montagna non è solo neve, dirupi, creste, torrenti, laghi, sentieri, boschi, pascoli.
La montagna è un modo di vivere la vita. La montagna sa insegnare, trasmettere, rigenerare.

Sei incerca di suggerimenti?

la nostra selezione del mese

Lungo la pista forestale più bella d’Italia
Pedalare tra sinuose colline, infiniti campi, casali da sogno e cipressi monumentali